44ª edizione del Festival della Valle d’Itria

44° Festival della Valle d'Itria

Cinque titoli d’opera, tra cui Rinaldo di Händel, proposto nella versione di Napoli del 1718 (finora mai eseguita in tempi moderni), e l’edizione critica di Giulietta e Romeo di Vaccaj.

E poi, concerti e appuntamenti dedicati a Gioachino Rossini per il 150esimo anniversario della morte; rassegne sinfoniche dislocate tra le basiliche e i chiostri di una delle perle barocche più affascinanti della Puglia; la partecipazione dell’orchestra svizzera La Scintilla, apprezzata da oltre vent’anni per l’attenzione alla prassi esecutiva originale.

È la 44ª edizione del Festival della Valle d’Itria, che si svolge a Martina Franca dal 13 luglio al 4 agosto 2018. Istituito nel 1975 da Paolo Grassi (allora sovrintendente del Teatro alla Scala), da Franco Punzi (all’epoca Sindaco di Martina Franca) e da un insieme di intellettuali e appassionati di musica guidato da Alessandro Caroli, il Festival si è contraddistinto, sin dalla sua nascita, per la riscoperta di titoli operistici e pagine musicali rare o sottovalutate, per la cura delle versioni integrali e delle edizioni critiche e per la fedeltà agli intenti dei compositori. Ad oggi il Festival ha rappresentato oltre cento opere e si è aggiudicato per ben sette volte il Premio Abbiati dell’Associazione nazionale dei critici musicali italiani.

Fonte: Il Festival della Valle d’Itria